L’Associazione di Promozione Sociale Accademia Marsilio Ficino, fondata nel marzo del 2013, nasce con lo scopo di divulgare e valorizzare l’opera educativa che da anni svolge l’Istituto Paritario Marsilio Ficino (Scuola  Media, Liceo Classico e Liceo Scientifico). E’ formata da ex alunni, genitori, docenti ed amici sostenitori.

In questi anni l’Accademia ha promosso iniziative a carattere culturale al fine di avvicinare gli studenti ed i loro familiari ad una cultura ispirata all’Umanesimo, a quell’umanesimo francescano, che ha determinato la nascita della scuola nel 1926, e che oggi trova espressione non solo in iniziative culturali, ma anche in un impegno per favorire una cultura qualificata ed accessibile a tutti, promuovendo anche un sostegno economico e borse di studio per i giovani.

Per rendere partecipe tutta la cittadinanza della sua “missione" culturale -educativa, dal 17 al 19 aprile 2020 l’Accademia promuove  il Festival della Cultura Umanistica. 2° Simposio – Da Narciso a Beatrice: la relazione come condizione umana.

L’evento gode del patrocinio e della collaborazione del Comune di Figline e Incisa Valdarno, della Pro Loco di Figline Valdarno nonchè del patrocinio di altri enti.

L’Accademia, sostenuta dall’ottimo esito della prima edizione, prosegue nel proprio cammino d’indagine sull’identità dell’uomo attraverso la riscoperta della cultura umanistica in tutti quegli aspetti che possono contribuire ad un mondo e ad una società migliore. In questo senso, l’Accademia ha voluto porre al centro della seconda edizione il tema della relazione, unendo provocatoriamente e simbolicamente i due opposti: Narciso e Beatrice. Un confronto o meglio una peculiarità di caratteri ove l’egocentrismo di Narciso si specchia e si confronta nella figura di Beatrice simbolo di saggezza e di conoscenza. Il simposio si pone l’obiettivo di riportare l’attenzione sui valori espressi da Beatrice che sono soprattutto umiltà del sapere e condivisione a sostegno del valore della parola e del sapere, contro ogni forma di egocentrismo e narcisismo. In altre parole, un percorso per riscoprire il valore della persona che si realizza solamente nel confronto positivo con l’altro, mostrando ciò che nella condizione umana permette di costruire relazioni, di uscire dal proprio io per andare verso l’altro, e ciò che, invece, tende a rinchiuderci in noi stessi.

Il Festival si svolgerà nell’arco di tre giornate prendendo la forma di un simposio dove le varie voci culturali e artistiche, la Filosofia, la Storia, la Teologia, l’Arte, la Scienza e così via, prendono la parola e declinano lo stesso tema dal proprio punto di vista. Attraverso una serie di incontri–conferenze–letture per dialogare tra di loro, in un viaggio di ricerca nell’anima e nella mente dell’individuo. Mantenendo però un taglio semplice, vivo che possa ben comunicare primariamente con gli studenti liceali e universitari ma anche con le persone che, pur non avendo affrontato studi particolari, amano riflettere su certe tematiche.

In contemporanea alle conferenze potranno essere sviluppate attività come l’esposizione di opere artistiche, performance teatrali, vendita di libri e visite guidate del centro storico. Tutte le attività verranno svolte in collaborazione con le istituzioni culturali, educative ed artistiche presenti nel territorio valdarnese, fiorentino ed aretino, nell’intento di valorizzare le capacità ed i talenti dei giovani studenti e non. L’invito è rivolto a tutti e verrà divulgato a livello nazionale. Il Festival nasce per promuovere la cultura e valorizzare la realtà cittadina e le realtà limitrofe coinvolgendo anche le attività commerciali ed industriali della zona.

La scelta della cittadina di Figline Valdarno non è casuale; qui nacque nella prima metà del Quattrocento il filosofo umanista Marsilio Ficino, esponente di rilievo insieme a Pico della Mirandola dell’Umanesimo nella cerchia di Lorenzo de’ Medici. A lui si devono numerose traduzioni di opere classiche greche e latine, a lui è intitolata la piazza principale, luogo vitale del paese, in sua memoria è nato un Istituto scolastico che rappresenta un punto di riferimento della formazione culturale e umana del territorio valdarnese.

La partecipazione al Festival è libera.

È possibile sostenere il Festival della Cultura Umanistica contattando il Prof. Meucci al 3665356878 oppure utilizzando il c.c. bancario n. 1000 75504, presso Banca Intesa Sanpaolo, intestato a: Accademia Marsilio Ficino presso Banca Prossima, codice Iban: IT20 V030 6909 6061 0000 0075 504.

L’iniziativa verrà promossa sul sito Facebook dell’Accademia Marsilio Ficino e sul profilo Instagram.

SCARICA LO STATUTO

Statuto Accademia Ficino